giovedì 4 settembre 2008

La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana invita le diocesi italiane ad indire il 5 settembre una Giornata di preghiera e digiuno per i crist

Roma (Agenzia Fides) - La Presidenza della Cei (Conferenza Episcopale Italiana), di fronte all’ondata di violenza scatenatasi contro le comunità cristiane nello Stato indiano dell’Orissa, “invita le diocesi italiane a indire per venerdì 5 settembre, memoria liturgica della Beata Madre Teresa di Calcutta, o in altro giorno stabilito dal Vescovo diocesano, una giornata di preghiera e digiuno, come segno di vicinanza spirituale e solidarietà ai fratelli e alle sorelle tanto duramente provati nella fede”. Nel comunicato, diffuso il 1° settembre, la Presidenza della Cei si rende “interprete del turbamento dell’intera comunità cattolica italiana” ed inoltre “si associa all’accorato appello formulato dal Santo Padre Benedetto XVI, condannando con fermezza ogni attacco alla vita umana ed esortando alla ricerca della concordia e della pace”. (S.L.) (Agenzia Fides 2/9/2008; righe 9, parole 123)



Riccardo

Nessun commento: