lunedì 29 dicembre 2008

Non siamo soli


Miei cari,

mi sorprende sempre quella pagina di sant’Ireneo che la liturgia ci propone pochi giorni prima del Natale. Scrive questo grande Padre della Chiesa: “Il Verbo di Dio pose la sua abitazione tra gli uomini e si fece figlio dell’uomo, per abituare l’uomo a comprendere Dio e per abituare Dio a mettere la sua dimora nell’uomo. Per questo Dio stesso ci ha dato un «segno» della nostra salvezza: colui che, nato dalla vergine, è l’Emanuele

Con queste parole, che riprendono una toccante riflessione di Ireneo di Lione, il nostro vescovo Renato inizia il proprio messaggio di auguri di Natale alla Diocesi di Novara. Qui potete andare alla pagina che vi consente di accedere al testo completo


Ricky

1 commento:

Monika ha detto...

Grazie Riccardo! Fa sempre piacere leggere le riflessione del nostro Vescovo! Ottima segnalazione.