venerdì 31 ottobre 2008

Ancora su Halloween: schede alternative

Ho preparato queste schede insieme alle catechiste della mia parrocchia per il lavoro di approfondimento sulla festa di Tutti i Santi che abbiamo organizzato in alternativa alla dilagante moda di Halloween: un tentativo di sviluppare un po' di coscienza critica, almeno nei ragazzi più grandicelli. Per i più piccoli è offerto un primo approccio al messaggio cristiano sulla morte e la speranza, visto che i significati della festa di importazione americana rischiano di ridicolizzare tutto.
Con le dovute modifiche queste schede si potrebbero usare anche a scuola.


Vi aggiungo anche due link:
1. Un buon metodo per vincere è conoscere il nemico: questo sito offre molte informazioni sulla festa di Halloween in Italia con spiegazioni di simboli e tradizioni, giochi, attività, ricette e... ovviamente gadgets da acquistare!
2. Una riflessione seria sui pericoli racchiusi da questa festa, secondo le riflessioni presenti sul sito protestante Tutto l'Evangelo. Leggete qui.

Monica

p.s. ancora grazie a Christian di Torino per la seconda segnalazione.

giovedì 30 ottobre 2008

Geografia delle religioni - test

In questo periodo nelle classi prime medie sto spiegando le religioni nel mondo. Sui libri di testo ci sono delle belle cartine del planisfero mondiale con la distribuzione geografica delle diverse fedi e confessioni religiose. Condivido due strumenti per aiutare la memorizzazione e il ripasso:
1. a questo indirizzo trovate un gioco interattivo da fare online per ripassare la lezione;
2. qui sotto la scheda da fotocopiare e consegnare ai ragazzi come un compito a casa.

Da qui potete accedere ad un mappa interattiva delle religioni, da cui si possono ricavare molto dati utili. E per una ricerca interdisciplinare con i colleghi di lettere, eccovi il sito Geografia online, dove potete trovare tante informazioni sugli Stati mondiali... basta cliccare sulle bandiere: eccovi il link alla scheda sull'Italia.
Monica

martedì 28 ottobre 2008

colleghi online: risorse e materiali.

Grazie allo scambio di alcune mail, ho ricevuto la segnalazione di due siti realizzati da colleghi IdR e di un portale:
1. qui trovate il link per le pagine di Maestro Gianni, idr specialista per la scuola primaria, nelle quali potete visionare e scaricare tantissime attività per l'ora di religione coi bambini. Tra l'altro chi insegna alla Secondaria di 1° grado può cercare delle schede utili e facilitate per gli alunni portatori di handicap: gli argomenti sono gli stessi, ma il linguaggio è più facile per gli alunni con difficoltà di apprendimento.
2. Qui, invece, il ricco sito del collega di Cremona Antonio Ariberti, esperto di Irc e informatica: consultate le sue pagine per scoprire attività e suggerimenti per la Secondaria di 1° grado. Molto utile anche la pagina dei link.
3. Ed infine eccovi la segnalazione del portale dedicato agli Idr delle diocesi di Reggio Emilia e Guastalla. La curatrice del sito è anche autrice di un blog scolastico vivace!
Buona navigazione
Monica

Halloween: passiamo al contrattacco (educativo)?

In questi giorni incombe l'incubo "Halloween"! I nostri alunni ne parlano e pensano a come organizzare feste e scherzetti, i genitori ci interrogano, i colleghi commentano, le vetrine dei negozi e la pubblicità ci provocano...
Che fare?
Ignorare il fenomeno non pare una scelta educativa, ma anche dedicare troppo tempo rischia di ingigantire il problema. Christian, un nostro appassionato ed entusiasta collega di Torino, ci offre uno strumento interessante per dare informazioni ai ragazzi e suscitare la discussione sull'argomento, in modo che questa festa antica, corrotta dal consumismo occidentale, ci dia la possibilità di approfondire temi cristiani importanti e far risuonare nuovamente la buona novella: Cristo Risorto è la speranza del mondo (dei vivi, dei santi e dei morti).
Monica

lunedì 27 ottobre 2008

Al via il primo IRCamp!

Sapete che cosa è un Barcamp? Per spiegarlo prendiamo in prestito la definizione data da Wikipedia “BarCamp è una non-conferenza collaborativa, così come solitamente intendiamo per conferenza, che nasce dal desiderio delle persone di condividere e apprendere in un ambiente aperto e libero”. Nel prossimo dicembre insieme ad alcuni colleghi di religione abbiamo deciso di organizzare un IRCamp 2008 tra insegnanti di religione cattolica dedicato ai temi della didattica con il web 2.0 e con le nuove tecnologie (Ipod, Iphone, ecc…).

In due giorni cercheremo di capire meglio, attraverso esempi e discussioni, come utilizzare al meglio la rete nella didattica della religione. Ognuno può dire la sua, ognuno può portare la sua esperienza, anche se ci saranno delle presentazioni per guidare la discussione. Il tutto davanti ad un computer in un’aula informatica. Ognuno è libero ovviamente di partecipare con il suo portatile. Questo barcamp per IRC è il primo nel suo genere, ed è il primo in ambito cattolico. Come prima esperienza abbiamo deciso di limitare le iscrizioni a 20 persone in modo da dare a tutti la possibilità di stare davanti ad un pc.

Per l’occasione è stata creata anche questa pagina sul sito dei Barcamp sulla quale potete rimanere aggiornati per evantuali sviluppi dell’iniziativa, suggerimenti ecc… Altre segnalazioni oltre che qui, le potete trovare sul blog Religione 2.0.

Fatevi sentire se siete interessati.
Monica & Riccardo

mercoledì 22 ottobre 2008

Religioni che ispirano l'arte

Dal sito della città di Bolzano ho appreso due notizie interessanti nelle quali la religione diventa sorgente di ispirazione per l'arte; non che la cosa sia una novità, dato il vasto patrimonio di arte ispirata, ma è bello che la cosa si ripeta anche per le scelte contemporanee!
In città esiste da giugno dello scorso anno un Giardino delle religioni, luogo di incontro e di meditazione, in cui il visitatore è accompagnato da alcuni simboli delle varie religioni. Cliccate qua e qua per qualche info in più.E' giunto ormai alla 11° edizione la rassegna filmica Religion Today film festival: le proiezioni, molte delle quali già realizzate alla data odierna, si tengono in diverse città (Bolzano, Vezzano, Trento, Roma, Ferrara, Nomadelfia e Bassano); all'evento è legato un concorso per i ragazzi e suggerimenti per le scuole.
Nella Home page del sito sono spiegate le finalità dell'iniziativa il cui tema per il 2008 è Il volto dell'Altro:
Religion Today e' il primo festival itinerante dedicato al cinema delle religioni, nato nel 1997 per:
  • promuovere, attraverso il cinema, una cultura del dialogo e della pace tra le religioni, nel riconoscimento delle differenze
  • portare a conoscenza del pubblico dei vari luoghi toccati dal festival un'informazione libera sulle grandi religioni
  • creare un luogo di incontro e scambio per registi e operatori delle comunicazioni provenienti da diverse culture e religioni
  • contribuire alla diffusione e distribuzione dei film a tema religioso
E per approfondire vi segnalo anche questi due siti su Bibbia e cinema, film e religione; sono in lingua inglese, ma io li trovo molto interessanti.

Monica

lunedì 20 ottobre 2008

Religioni e scuola in Europa - newsletter

Attraverso il sito dell'Anir, riceviamo la segnalazione del notiziario trimestrale EREnews, dedicato alla raccolta di testi, riflessioni e iniziative legate all'insegnamento religioso nei paesi europei. La rivista è curata da Flavio Pajer, autore di libri di testo per l'irc nella Secondaria di 2° grado (qui un suo intervento) e docente di Didattica della religione all'UPS, e si propone di condividere attività e documenti sull'IR; al tal fine ospita articoli scritti in diverse lingue, anche se molti contributi sono in italiano. Qui trovate la presentazione dell'iniziativa con l'elenco dei numeri pubblicati dal 2003 ad oggi. In evidenza è possibile consultare gli ultimi due numeri e lo speciale, di cui vi indichiamo alcuni articoli interessanti (parere personale, si intende!)
1. nel numero di Aprile-Giugno segnaliamo in particolare:
- a pag. 4 la mozione per lo studio delle religioni da parte del Parlamento Europeo Giovani
- a pag. 6 comparazione tra le diverse modalità dell'IR nei Paesi Europei (inglese)
- a pag. 13 una piccola guida per un'accoglienza rispettosa degli studenti musulmani (inglese)
2. Lo speciale presenta le modalità dell'insegnamento della religione, islamica in particolare, nei Paesi dell'area medio orientale e nord africana;
3. nel numero di Luglio-Settembre potreste cominciare da pag 11 con alcuni documenti contenuti nella sezione Speciale Formazione, soprattutto dalla crescente domanda circa un insegnamento islamico nelle scuole pubbliche.

Riccardo

Bibbia e internet (1)


In questi giorni, la Bibbia è al centro dei riflettori: si è da poco conclusa l'esperienza della lettura integrale a Roma con la partecipazione del Papa e il contributo della Rai, c'è il Sinodo dei Vescovi che riflettono attorno a questo tema, è uscita la nuova traduzione aggiornata della Bibbia in italiano... cogliamo l'occasione per offrire qualche strumento online sulla Parola di Dio.
Esistono molti blog e siti dedicati alla Bibbia, ovviamente quasi tutti sono in lingua inglese; due buoni strumenti online per la consultazione del testo biblico sono:

1. La Parola. Si tratta di un sito (ma c'è anche il relativo blog) con il testo della Bibbia in italiano (in diverse versioni e traduzioni), tante riflessioni e risorse (studi, dizionari, vocabolari, articoli, link...) per esplorarlo e lavorarci, anche coi ragazzi. L'autore, come spiega lui stesso, è un cristiano evangelico che ha scelto di mettere in rete il suo lavoro, dato che non esistono molti programmi di studio e lavoro sulla Bibbia in italiano: dal sito è possibile scaricare un programma gratuito per lavorare anche senza il collegamento a internet.

2. Bibbiaedu, contiene il testo della Cei nella penultima versione (1974) che è possibile navigare, consultare, copiare e incollare per comporre testi, preghiere e anche verifiche a scuola! Eccovi la spiegazione dell'iniziativa. E' inoltre possibile consultare il testo del volume "Incontro alla Bibbia" e quello della Costituzione dogmatica "Dei Verbum". Ancora da sviluppare l'interessante sezione Bibbia e saperi... e anche la sezione dei link potrebbe essere potenziata.

A queste due segnalazioni, vi aggiungo un sito che ho scoperto pochi minuti fa: Bible.Logos.com. E' in inglese, ma facendo scorrere il menu "More" è possibile scegliere il testo in italiano (la traduzione Diodati). Si tratta di una versione beta, che permette di effettuare ricerche nel testo. La segnalazione viene da un blog finalizzato ad approfondire il rapporto tra Bibbia e nuove tecnologie: Bible and Tech. Ovviamente in inglese e per addetti ai lavori... Comunque interessante!

Monica

p.s. sempre a proposito di Bibbia e tecnica, eccovi un appuntamento sull'evoluzione della forma del testo sacro: Mostra della Bibbia 2008 - Da Gutenberg a internet. Dal sito è possibile scaricare il manifesto, consultare online il catalogo e guardare nel video la riproduzione del torchio di Gutenberg in azione!
La mostra si svolge ad Asti fino al 1 Novembre, grazie all'organizzazione dela locale Chiesa evangelica. Da non perdere!

lunedì 6 ottobre 2008

Leggi, Idr e Irc: sempre vigili!


Ciao,
occorre sempre tenersi informati, anche su nostri diritti e doveri giuridici. Grande aiuto ci viene in questo senso dai siti dei sindacati (come lo Snadir o la Cisl) e delle associazioni professionali. Tra le tante proposte, vi segnaliamo in particolare:
1. due sentenze su insegnamento di materie alternative e su anzianità di servizio e corsi di abilitazione;
2. l'ennesima, ma sempre utile, riflessione su insegnamento facoltativo e scelta dell'Irc.

Meglio leggere anche qualcosa sulle novità di riforma della scuola, secondo il Ministro Gelmini: qui trovate appunti di riflessione dallo Snadir (in fondo alla pagina il documento del Miur in pdf).

Riccardo

domenica 5 ottobre 2008

un kit per le religioni


Uno dei primi argomenti che di solito affronto nelle classi prime medie è un discorso introduttivo alle religioni. Sui libri di testo si trovano pagine con l'elenco degli elementi costitutivi delle religioni: divinità, aldilà, testo sacro, leggi e norme morali, luoghi e tempi sacri, sacerdoti, riti... Mi piace presentarli ai ragazzi come parti di un immaginario "kit di montaggio delle religioni", le parti in cui possiamo scomporre e rimontare le religioni per capirle meglio! Qui trovate una scatola 3d che ho realizzato con una semplice applicazione online (qui il sito e da qui la segnalazione) e l'uso dei programmi liberi Inkscape e Gimp per la creazione delle immagini da collocare sui lati della scatola. Per far ripassare a casa la lezione, faccio completare e costruire un kit portatile: anche per questa immagine ho fatto ricorso a Gimp, inserendo alcune clipart con simboli religiosi allo schema di un cubo che ho trovato qui.
Se vi servono i file, chiedeteli senza problemi via mail... e, se a qualcuno interessa, posso spiegare in un altro post i passaggi necessari per realizzare le immagini coi programmi di cui vi ho scritto.

Monica

venerdì 3 ottobre 2008

La bellezza della fede

Ciao a tutti,
eccovi la segnalazione di un corso di aggiornamento... mi sembrano molto interessanti le tematiche proposte, ma visto che la sede del corso è Roma, penso che non molti di noi potranno agilmente parteciparvi! Può comunque servirci come spunto per temi di autoaggiornamento o per le proposte da fare per gli incontri di formazione in diocesi...
Qui trovate la presentazione e il programma.
Già che ci siamo, vi segnalo che il sito su cui è presentato il corso, e cioè RomaSette, offre anche idee e riflessioni interessati sul mondo della scuola: nella rubrica pianeta scuol@ curato da Filippo Morlacchi ci si interroga proprio a partire dall'IRC, in particolare su:
1. Cosa significa IRC oggi?
2. Perché scegliere l'ora di religione?
Gli articoli, di cui aspettiamo il seguito nei prossimi giorni, possono essere stampati, inviati via mail o salvati in pdf.

Monica