venerdì 13 febbraio 2009

Riflettere a scuola sulla fame nel mondo

Ciao a tutti,
ho trovato sulla newsletter che il Ministero della Pubblica Istruzione spedisce via mail ai docenti uno spunto interessante per approfondire una tematica sociale importante: il problema della fame nel mondo.
Credo che questa attitvità possa essere adattata per ogni ordine di scuola, ma penso che potrei usarla alla Secondaria di 1° grado nella classi seconde (magari in collaborazione coi colleghi di matematica e quelli di tecnologia che nella mia scuola lavorano insieme sul tema dell'Alimetazione) oppure nelle classi terze, per le quali il programma prevede uno sguardo sul mondo creato e sulla gestione della responsabilità che Dio ha dato all'uomo; in questo caso forse si potrebbe attivare un collegamento con i prof di storia e geografia che presentano gli Stati Mondiali.
Le risorse a nostra disposizione ruotano attorno alle attività del PAM, Programma Alimentare Mondiale: è un’agenzia delle Nazioni Unite; la sua missione è portare il cibo a chi ha fame. Spesso il cibo manca perchè c’è la guerra o perchè un uragano ha distrutto tutto o perchè la siccità ha arso i raccolti. Oppure semplicemente perchè si è troppo poveri per procurarsi il cibo. L’assistenza alimentare è il mezzo con cui il PAM combatte fame e povertà.
Secondo quanto riportato dal Comunicato "Una speranza chiamata cibo" possiamo lavorare in classe con la seguente cassetta degli attrezzi:
1. una mappa
Da questo link potrete sc
aricare il pdf con la mappa e le istruzioni per lavorarci coi ragazzi; da qui un quiz umanitario, mentre da qui potrete accedere ad una mappa interattiva sulla fame nel mondo (in lingua inglese)

2. un videogioco
Si tratta di un videogioco educativo: fate parte di una missione speciale che deve salvare un villaggio. Ne ho già parlato qui sul mio blog scolastico. Per altre info visitare il sito ufficiale.
Da qui potrete accedere all'area coi suggerimenti per i docenti.

3. un libro
Ispirato a Food Force, "La squadra: emergenza in Ristanga" è un libro sulle avventure di una squadra umanitaria del WFP alle prese con un'emergenza alimentare nel paese immaginario di Ristanga. Disponibile online il primo capitolo.

4. istruzioni su come aiutare il PAM

Ci vengono suggerite alcune attività per sostenere l'opera del PAM, oltre alla formazione:
- giocare a FreeRice,- mettere una foto su The Wall against Hunger
- acquistare il libro.

5. un concorso
Proprio a partire dal primo capitolo del libro, prende vita il concorso per ragazzi, che sono chiamati a continuare a proprio piacimento le avventure della squadra speciale in missione per il PAM. Il termine ultimo della consegna dei lavori è il 31 marzo 2009. In questa pagina trovate le informazioni utili.

6. pubblicazioni e
spunti per lavorare in classe

Ora non ci resta che darci da fare. L'avventura comincia...
Monica

Nessun commento: