giovedì 25 giugno 2009

La nascita del simbolismo nelle immagini cristiane - un breve approfondimento

Ciao a tutti,
grazie ad un'interesante newsletter, ho potuto leggere un articolo significativo per approfondire il rapporto tra arte e fede:
Papa Gregorio Magno scrive alla fine del VI secolo: "Nelle Chiese viene usata la pittura affinché gli analfabeti possano leggere con gli occhi sulle pareti ciò che non sono in grado di leggere sui libri". È, questo, il momento dell'affermazione definitiva del Cristianesimo: ma la funzione didattica delle immagini ha una radice più antica e controversa, che intreccia strettamente la propria storia con quella stessa della nascita della chiesa romana...
Per continuare a leggere l'articolo cliccate qui.
Le opere d'arte e le immagini fanno riferimento al patrimonio conservato nella città di Ravenna, che ho avuto modo di ri-visitare con una gita scolastica nel mese di marzo scorso con i miei scatenati ragazzi delle seconde: qui trovate il post in cui segnalavo la guida turistica preparata da noi docenti e qui una presentazione della storia e dell'arte della città che abbiamo usato con gli alunni prima di partire.
Monica

p.s. per chi lo è già... buone vacanze!

martedì 9 giugno 2009

Una riflessione amara (ma un po' vera) sulla TV

Ciao,
ho appena letto questa rilettura del Salmo 22\23 che cerca di descrivere la dipendenza della televisione di cui molti di noi e molti nostri studenti soffrono...

Versione impudente del Salmo 22 (23)
La TV è il mio pastore, non manco di nulla.
Su soffici poltrone riposo tranquillo, ed essa, senza accorgermi,
lontano dalla fede mi conduce.
Distrugge la mia anima, mi conduce nei sentieri del sesso e della violenza per amore
dello sponsorizzatore.
Quand’anche camminassi all’ombra delle responsabilità cristiane,
non mi accorgo più di alcun male, perché essa - la TV – è con me.
Il telecomando mi consola e mi da sicurezza.
Per me prepara sempre pubblicità e mondanità. Davanti ai miei occhi e a quelli dei miei figli non manca mai violenza e stupidità.
Essa unge il mio capo
Di paganesimo e consumismo. Veramente il mio calice di imbecillità trabocca!
Così pigrizia e ignoranza mi accompagneranno tutti i giorni della mia vita e io abiterò comodo in casa ignorando tutti e guardando la TV sempre.
Cosa ne dite?
Monica

p.s. la lista in cui ero candidata per le elezioni Comunali ha vinto... spero di mantenere il tempo per i post nonostante i nuovi impegni a cui sarò chiamata ;-)

venerdì 5 giugno 2009

Per parlare coi ragazzi del problema delle droghe

Ciao a tutti,
solo una rapida segnalazione: ho appena letto sulla newsletter dei docenti la creazione di un sito pensato per siutare gli educatori ad affrontare coi giovani il problema dell'uso delle droghe.
Ho dato un'occhiata e mi pare interessante: eccovi il link. Si tratta di un portale informativo per le scuole contro l'uso delle droghe.
So che non è un tema strettamente legato ai nostri programmi di IRC, ma spesso capita di ascoltare i problemi dei nostri ragazzi, di dover aiutare qualche alunno più ai margini e più fragile (e per questo la vittima ideale per cadere in queste trappole!) o di affrontare l'argomento insieme ai colleghi di altre discipline (a me è capitato con lettere e scienze).
Uno strumento in più può sempre tornare utile!

Monica

p.s. chiedo di nuovo scusa per l'assenza dal blog di post aggiornati... stanno finendo l'anno scolastico e quello catechistico con le loro scadenze, impegni e feste... inoltre dopo le votazioni di sabato e domenica finirà il mio impegno per la campagna elettorale alle Comunali: magari tornerò ad avere il tempo a disposizione per il blog! Grazie a chi continua a seguirci nonostante tutto! :-)